Sezione B (attività lavorative)

Nel 2012 la cooperativa Bourgeon de Vie ha aperto i battenti nella sezione B delle cooperative che si occupano di reinserimento lavorativo. La scelta di percorrere questa nuova direzione si lega all’idea di cooperativa secondo cui l’attività pratica e manuale, inserita nei progetti terapeutici individuali degli utenti, costituisce un elemento di fondamentale importanza per la persona in difficoltà.
La riabilitazione e la cura della persona, infatti, si sviluppano soprattutto in un campo terapeutico in cui il fare è di primaria importanza. Terminata la fase di stabilizzazione psicofisica dell’utente è necessario dare forma ad una nuova identità, ad un ruolo identitario diverso e positivo che si avvale delle risorse specifiche del singolo. D’altro canto il reinserimento lavorativo è spesso faticoso e deve rispettare i tempi, le modalità e le logiche dettate dall’esterno che non sono sempre congruenti al percorso terapeutico e di vita degli utenti. Nel tempo la cooperativa ha quindi scelto di offrire un’ulteriore opportunità di sperimentazione e messa alla prova pratica in un ambiente protetto e conosciuto dal singolo.
La progettazione di specifici laboratori avviene in sinergia con professionisti esterni, per quanto riguarda la parte tecnica, e dagli educatori della cooperativa per la parte della gestione del gruppo e dei singoli partecipanti.

Ad oggi sono attivi presso la sede di Talapé i seguenti laboratori:

  • Atelier Creazioni: laboratorio di produzione di complementi d’illuminazione e di arredo con radici e legni;
  • Atelier di arte povera: laboratorio di riciclo di materiale in legno, carta e plastica per la realizzazione di oggettistica, complemementi di arredo e altri prodotti;
  • Orto e frutteto: laboratorio di terapia orticolturale finalizzato alla lavorazione stagionale dell’orto e del frutteto della cooperativa, nelle diverse fasi di progettazione delle aiole e di coltivazione di frutta, ortaggi ed erbe aromatiche.